Il trailer da guardare a oltranza: Blade Runner 2049

Il trailer da guardare a oltranza: Blade Runner 2049

Se il teaser trailer di dicembre era stato una golosa prima sbirciata dentro a uno dei film più ambiziosi dell’anno, col primo full trailer Blade Runner 2049 si lascia dare uno sguardo ben più approfondito, in cui per la prima volta intuiamo la vastità del racconto e almeno alcune delle sue implicazioni vengono suggerite, in attesa di scoprire, come diceva Morpheus in Matrix, quanto è profonda la tana del Bianconiglio. Ma di questo trailer è decisamente meglio parlare dopo la visione, quindi ecco il filmato.

Nel succedersi delle scene vediamo davvero un racconto su larga scala: dall’abbondanza di location, così diversificate e caratteristiche, alla quantità di personaggi in gioco, la partita sembra decisamente più articolata del Blade Runner originale. A differenziare ulteriormente il tono contribuisce anche il montaggio incalzante che domina gran parte del trailer, in cui si mette molto l’accento sull’aspetto più concitato. Ma c’è anche spazio per momenti più riflessivi ed evocativi, anche se per scoprire fino in fondo il carattere di Blade Runner 2049 dovremo avere ancora pazienza.

Certo è che il team creativo e produttivo è di primo ordine, mentre di solito i revival mirano più che altro a campare di rendita sul nome del brand che di volta in volta resuscitano. Del resto, la filmografia di Denis Villeneuve non ammette facilonerie, e neppure il lavoro di Roger Deakins: il magistrale direttore della fotografia sembra qui spingersi oltre ogni limite, usando ogni sfumatura di colore possibile se è quello che occorre per creare scene indimenticabili, raggiungendo una plasticità e un calore davvero inarrivabili.

Mettiamoci comodi e armiamoci di pazienza, Blade Runner 2049 esce il 5 ottobre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*