Stop per l’Alien di Neill Blomkamp

Stop per l’Alien di Neill Blomkamp

Mancano ormai pochi giorni al ritorno in grande spolvero della saga di Alien. Dopo quasi quarant’anni la rilevanza dell’immaginario portato per la prima volta su schermo da Ridley Scott è impressionante, uno di quei franchise la cui popolarità non è invecchiata di un giorno, nonostante le sorti alterne delle relative produzioni. E mentre ormai Alien: Covenant è alle porte, Scott in persona ha aggiornato il pubblico circa l’altro Alien.

Infatti, all’interno del brand si è sviluppata negli ultimi tempi una sorta di storyline parallela, per cui Neill Blomkamp, regista di District 9 e Chappie, stava sviluppando un sequel ufficiale dell’Aliens di James Cameron, di cui sarebbero stati recuperati i due personaggi principali: Ripley e Hicks, cioè Sigourney Weaver e Michael Biehn. Un progetto che certo metteva l’acquolina in bocca ai fan più affezionati, prospettando l’ennesimo revival abbinato a un grande marchio, fenomeno sempre più diffuso e popolare.

Ma ora gli unici piani ufficiali sono che Alien è in mano a Scott, con in progetto altri film che aspettano solo di verificare il successo di Alien: Covenant per ottenere il via libera. Non sorprende quindi che la “timeline parallela” in cui si muoveva il progetto di Blomkamp sia giunta al capolinea.

Come ha dichiarato lo stesso Scott:

Non c’è mai stato uno script, solo un’idea che era diventata un trattamento di 10 pagine. Io ero solo produttore, ma la cosa non è andata oltre perché la Fox ha deciso che non voleva farlo.

I riflettori sono quindi tutti sul binomio Alien – Scott, ma è anche vero che un franchise come Star Wars non ha avuto alcun problema a portare avanti in parallelo alla saga principale anche il discorso antologico, con lo strepitoso successo di Rogue One, e nulla vieta di pensare che Alien abbia le spalle abbastanza larghe per un piano produttivo dello stesso genere, volendo. Ma in quest’epoca in cui sequel, prequel e spin-off proliferano senza sosta non è difficile capire anche un approccio più selettivo.

Alien: Covenant esce l’11 maggio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*