La vita è un ring: il trailer di Chuck

La vita è un ring: il trailer di Chuck
Se tutto va bene si prepara un nuovo capitolo fondamentale della lunga love story tra cinema e boxe.

Incassare è combattere. Quale metafora migliore per descrivere diritti e rovesci della vita di un bel match di boxe? A Hollywood se ne sono accorti da un bel pezzo, e periodicamente il genere torna alla ribalta con esiti più o meno felici. L’ultimo grande esempio è stato The Fighter, ma il canovaccio classico dell’uomo che riscatta se stesso indossando i guantoni e rimbalzando tra le corde del ring mentre distribuisce e subisce pugni devastanti ha sempre nuove occasioni, e Chuck sembra una delle più ghiotte.

Diretto dal regista canadese Philippe Falardeau, il film racconta la storia di Chuck Wepner, il pugile la cui vita ha ispirato il Rocky di Sylvester Stallone, la cui fama di infaticabile incassatore, che gli permette di sbalordire il mondo resistendo 15 round contro il campione Apollo Creed, è ispirata proprio all’incredibile dinamica dello scontro tra Wepner e Muhammad Ali.

Nel trailer troviamo un mood molto vivace e una fotografia molto calorosa in grado di calarci subito nei gloriosi anni ’70, per quella che si preannuncia come una fragorosa parabola di vita e sport, carrozzata anche di generosa ironia e vitalità, per narrare le gesta di questo boxeur, un’esistenza tutta rise and fall e piena di eccessi. Se poi consideriamo la presenza di Liev Schreiber e Naomi Watts possiamo anche stare tranquilli che il comparto attori sia già in cassaforte.

C’è davvero da sperare che il film sia fedelmente rappresentato dal trailer, perché tra confezione e classicità della storia le premesse per un’opera notevole ci sono tutte. Basta con le chiacchiere, godetevi il trailer!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*