Michael Caine: “Un attore non si ritira dal cinema”

Michael Caine: “Un attore non si ritira dal cinema”

Recitare non è un mestiere. E no, non alzate il tiro, recitare non è neppure un’arte. Recitare è la vita stessa. Non vai in pensione dalla vita. Questo è per lo meno un modo di vedere la cosa. Ci piace pensare che un simile livello di passione appartenga a tutti gli attori, specialmente a quelli che incontrano di più il nostro gusto e che hanno preso parte a quei film in particolare che hanno segnato la nostra vita e che portiamo sempre con noi, quelli che proiettiamo nella nostra mente in qualunque momento buono della giornata.

Michael Caine è un grande attore, uno che a 84 anni non solo trova spazio nei blockbuster e nei film piccoli e indipendenti, ma che non pare avere nessuna intenzione di smettere di fare il suo lavoro. In realtà, a sentire lui, non è tanto questione di voler smettere con la carriera nel cinema, è proprio che a un certo punto non conviene più stare al gioco. In occasione della promozione del suo nuovo film, Insospettabili sospetti, in uscita oggi in America, Caine ha così sintetizzato il concetto (da UPI.com):

No, sono i film a ritirare te. Non sei tu a ritirarti dal cinema. Non ti arrivano sceneggiature, o la sceneggiatura è uno schifo, o la paga non è buona e allora dici ‘preferisco stare a casa a guardare la tv.’

In pratica un attore andrebbe avanti a oltranza, se solo ci fossero le condizioni. Uno degli aspetti da considerare, e Caine non sembra soffrirne, è che la grande macchina hollywoodiana applica degli schemi piuttosto rigidi relativi all’età degli attori, ma c’è da dire che negli ultimi anni sono proprio i grandi veterani a cambiare le regole: lo stesso Caine, Clint Eastwood, Sylvester Stallone, Arnold Schwarzenegger, Harrison Ford e diversi altri riescono a imporsi, spesso come protagonisti, anche in ruoli che fino a ieri consideravamo troppo mossi per gente della loro età.

Con questa battaglia silenziosa ma perseverante il mito ossessivo dell’eterna giovinezza che domina lo star system potrebbe sgonfiarsi, e sarebbe uno sviluppo interessante. I cambiamenti nel cinema non riguardano solo la tecnologia, per fortuna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*